P di Patria

La punta di grafite della mia matita si è spezzata sulla p di patria. È una parola che tratteniamo tra le dita, e confiniamo tra le labbra. La pronunciamo raramente, con disagio e fierezza, consapevoli che nel suo suono c’è un grande potere, c’è la coscienza di un popolo dentro questa parola, eppure dorme nell’eco dei silenzi del passato, ed è gestita dai demoni della guerra e dalle anime in pena della paura che ci portiamo nel cuore.

Sono tantissimi gli avi che hanno combattuto per la nostra patria e sono morti, troppi, che non riusciamo più a percepire la pace in questa parola, ma vediamo solo immagini che provengono da un indefinito passato che accendono in noi tristezza, dolore, confusione, ribellione e violenza.

I contenuti di onore, amore e libertà dei nostri combattenti, a causa dei conflitti sono stati buttati fuori dalla parola patria ed è per questo motivo che l’abbiamo persa e dimenticato di essere un popolo e come conseguenza abbiamo ceduto il valore di questa parola agli stranieri. A vichinghi che ci hanno illuso promettendoci terre più grandi, che non corrispondono alla realtà perché non sono davvero nostre. Il fascino del globalismo con le sue false promesse di pace, uguaglianza e benessere senza confini si è divorato le coscienze dei popoli di tutta Europa, che è diventata la pancia del potere.

Siamo il succulento banchetto di questo inganno. Il profondo sonno delle nazioni e la totale assenza di forza nelle persone rispetto alle lotte sociali e democratiche per la giustizia ha ragioni profonde.

E’ necessario vincere i demoni e recupere l’amore per noi stessi e la coscienza individuale per riscoprire la coscienza del popolo e l’importanza della pace per noi e per gli altri.

Sintonizziamo i cuori ed affiliamo le punte delle matite con il temperino e arrotoliamo con energia le lettere della parola patria, riempiendole di coraggio, semplicemente perché è bella.

Alida Sacchi
Blogger Gruppo Rebis

Leer articulo en español: https://grupporebis.org/2020/11/09/p-de-patria/
Read the article in english: https://grupporebis.org/2020/11/09/h-of-homeland/

Pubblicato da Redazione Rebis

Membro gruppo esperti e gruppo redazione di Rebis.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: