Autenticamente Vita

Tu. Tuu..Tuuu…rispondere pregoalla chiamata dell’ego. E… Se ego non fosse?Qualcosa eppur si mosse.Un eco sentii infinitamenteche si presentó come Mente. Inizió a narrare una Storiache si legó alla Memoria.Tuoni, lampi, fulmini e saettechi piú ne ha, piú ne seppe. Eppur emerse qualcosa di ancor piú anticoche svelar ora vi dico:non piú confini costretti ad arginarebensíContinua a leggere “Autenticamente Vita”

La descrizione di un attimo

Sono qui e sono lì anima mia,sollevata nella luce della gioia che si espande senza forma. Il tempo e lo spazio non esistono più,sono sostanza leggera e immaterica. Ieri nella luce dell’alba ho visto il cerchio vetruvianoed io ero qui ed ero lì nel centroed entravo nella mia stessa sostanza. I dervisci danzavano insieme, edContinua a leggere “La descrizione di un attimo”

In piedi Signori davanti a una Donna!

“In piedi Signori davanti a una Donna!per tutte le violenze consumate su di leiper tutte le umiliazioni che ha subitoper il suo corpo che avete sfruttatoper la sua intelligenza che avete calpestatoper l’ignoranza in cui l’avete lasciataper la libertà che le avete negatoper la bocca che le avete tappatoper le ali che le avete tagliatoperContinua a leggere “In piedi Signori davanti a una Donna!”

L’Arte dimenticata

L’arte è la capacità di riprodurre figurativamente o rappresentativamente qualcosa che esiste in natura e, nel caso si tratti di una scienza, o di una attività creata dall’essere umano, allora l’arte si tramuta nella conoscenza approfondita e ingegno creativo nell’uso di tale tecnica. Non importa quale sia l’ambito in cui opera l’artista, se egli èContinua a leggere “L’Arte dimenticata”

E’ ora…

Sono ancor qui, a rimuginare sulle mie occasioni perse, con il mio ego impaziente. Bussano alla mia porta, mi chiamano con insistenza, ma non è ancora ora… perché è vero, sono qui, ma senza la mia mente. Si, sono ancora qui, ma oggi non mi importa più di niente, cerco di lasciare tutto alle spalleContinua a leggere “E’ ora…”

Dono d’Inizio Anno

Buon 2020 a Tutti! Cucù… sono nataed ogni cosa intorno a me mi ha fatto credere di essere sbagliata. Alla ricerca di una soluzionesono caduta in un burrone. Un giorno mi guardai allo specchio:“Chi é colei al mio cospetto?”Una mostruositá infinita si era presentatae capii di essere stata ingannata. Fiumi di lacrime sgorgarono dai mieiContinua a leggere “Dono d’Inizio Anno”

L’Immenso

Quante volte vivo senza l’immenso dentro me! Sei qui presente eppure non volo più. Come sono diventato limitato e umano,ma tu sai chi sono e non ti arrendia riprendermi in te. Il soffitto della stanza non esiste piùc’è solo l’immensità,norme e potente che per troppo tempoè rimasta celata ai miei occhi. Quanto sei preziosa luce mia,tiContinua a leggere “L’Immenso”

Angotti riformula l’arte attraverso il suo Divino

Ci fu un tempo in cui l’arte era il linguaggio principe per ascoltare e parlare con il sublime. Ciò che non si poteva dire con le parole, cioè dove le parole non riuscivano ad arrivare, veniva espresso dall’arte con il suo linguaggio visivo, sensoriale, esente dalla razionalità e privo delle complicazioni della mente, che portavaContinua a leggere “Angotti riformula l’arte attraverso il suo Divino”

Piccola Epica dei Giganti

Tutte le ombre del rosa Arrivo al tuo cospetto e ti osservoCon affascinata reverenza.Per quanto mi erga diritta davanti a teNella mia breve dimensione umanaSono piccola, e mi perdo nella tua imponenza.Tu, imbattibile e maestoso,tu impenetrabile e minacciosoinsondabile e magnificoconservi intrinseco la forza del guerriero,la storia di un Titano trattenendo in te divino stupore.Quando laContinua a leggere “Piccola Epica dei Giganti”