Gigli tra le rose

Mistici sorrisi tra le rose.
Nei perimetri del giardino il multiverso esprime i propri simboli.
La Tua fede è nei gigli tra le rose mio Signore,
il futuro è nel passato e nelle grotte il tuo dolore.

Dopo tanto cercare nel pianeta delle scimmie,
l’oro è nel giardino ma Eva ha mangiato la Tua mela.
È l’esistere artificiale ma tu essere immortale sei reale.

Qui passione e superbia zampillano tra i colori dell’Eden
mentre le rane dormono e magiche zone d’ombra intrecciano le proprie trame nei risvegliati.
Qui è tutto finto.

Narciso vede nell’acqua il riflesso di Merlino,
mentre le bombe cadono su Gaza e il sole muore a New Delhi.
Tu Essere immortale sai che la libertà è oltre il recinto
ed io nella ricerca di Te intonerò il mio grido e il mio canto
sino al punto in cui la giustizia è ingiusta,
sino al punto in cui l’amore sarà libero.

La conoscenza che è in me è la conoscenza che è in Te.

Ascoltami! Sono Te.

Alida Sacchi
Blogger Gruppo Rebis

Pubblicato da Redazione Rebis

Membro gruppo esperti e gruppo redazione di Rebis.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: