Verso la guarigione dell’umanità

Benvenuti nel cambiamento L’umanità si trova a transitare verso una nuova era, dove il progresso non avrà più come obiettivo la sfrenata corsa verso il raggiungimento di tecnologie migliori di quelle del vicino, ma lo sviluppo di rapporti basati sulla spiritualità e la cooperazione tra tutti. Tutti i cambiamenti portano con sé sofferenza per viaContinua a leggere “Verso la guarigione dell’umanità”

E’ ora…

Sono ancor qui, a rimuginare sulle mie occasioni perse, con il mio ego impaziente. Bussano alla mia porta, mi chiamano con insistenza, ma non è ancora ora… perché è vero, sono qui, ma senza la mia mente. Si, sono ancora qui, ma oggi non mi importa più di niente, cerco di lasciare tutto alle spalleContinua a leggere “E’ ora…”

Il sentiero obbligato di Vita e Morte può insegnarci qualcosa

Che cosa ha veramente importanza per noi? Tutta la vita abbiamo corso come cavalli o cani da corsa per raggiungere qualcosa che poi non ci interessa neppure, ma che è stato posto lì davanti da coloro che ci hanno indotti a farlo, indottrinandoci. Esattamente come i cavalli e i cani non corrono perché lo voglionoContinua a leggere “Il sentiero obbligato di Vita e Morte può insegnarci qualcosa”

Auguri dal Gruppo Rebis

L’anno 2019 sta volgendo al termine e noi di Rebis vogliamo salutare l’anno che ha visto la nostra nascita con un nostro bilancio, per affacciarci al nuovo con energie sempre più costruttive ed evolutive. Siamo soddisfatti del lavoro svolto finora. Siamo riusciti a creare le basi per far partire un progetto che, siamo convinti, aiuteràContinua a leggere “Auguri dal Gruppo Rebis”

L’Immenso

Quante volte vivo senza l’immenso dentro me! Sei qui presente eppure non volo più. Come sono diventato limitato e umano,ma tu sai chi sono e non ti arrendia riprendermi in te. Il soffitto della stanza non esiste piùc’è solo l’immensità,norme e potente che per troppo tempoè rimasta celata ai miei occhi. Quanto sei preziosa luce mia,tiContinua a leggere “L’Immenso”

Lo sguardo della Coscienza

Mettersi nello sguardo della coscienza vuol dire tante cose, ma soprattutto una: vuol dire ricordare, avere la memoria di ciò che si è e di ciò che si è stato, avere chiaro ciò che si vuole diventare e dove si vuole arrivare. Tutto ciò che viviamo ogni giorno è soltanto un prodotto della mente, diContinua a leggere “Lo sguardo della Coscienza”

Angotti riformula l’arte attraverso il suo Divino

Ci fu un tempo in cui l’arte era il linguaggio principe per ascoltare e parlare con il sublime. Ciò che non si poteva dire con le parole, cioè dove le parole non riuscivano ad arrivare, veniva espresso dall’arte con il suo linguaggio visivo, sensoriale, esente dalla razionalità e privo delle complicazioni della mente, che portavaContinua a leggere “Angotti riformula l’arte attraverso il suo Divino”

Lettera a Hevrin Khalaf, trentaciquenne attivista curda per i diritti umani e leader del Future Syria Party, uccisa in Siria.

La Tua Vita è finita, con questo corpo, per mano di coloro che avevano davvero molta paura di te.  È inutile negarlo: voi donne non avete ancora raggiunto la parità con gli uomini, perché una donna una cosa del genere non la farebbe. Non si comporterebbe come i tuoi aguzzini prima e assassini poi hannoContinua a leggere “Lettera a Hevrin Khalaf, trentaciquenne attivista curda per i diritti umani e leader del Future Syria Party, uccisa in Siria.”

Danza Cosmica

L’abisso guardava dall’alto il proprio infinito. Libero. Percepiva in sé la gioia. Battevano le porte del cielo i guardiani del tempo,capovolti volevano nascondere il sole,ma il blu avvolgeva la propria luce, promettendole eterno amore. Il tempo tuonava feroce contro il cielo,ma i ribelli danzavano nel proprio suono e fermarli era impossibile. La vita è unContinua a leggere “Danza Cosmica”

Un pronto intervento per la crisi spirituale della democrazia

Mi chiamo Alberto Allas Bermejo, sono spagnolo ma vivo e lavoro a Milano da circa 11 anni. Lavoro come fisioterapista/osteopata e, anche se non sono un esperto di politologia, sociologia o antropologia, sono contento di poter parlare oggi qui come socio del Movimento Roosevelt. Nel mio quotidiano ho l’opportunità di toccare con mano ogni giornoContinua a leggere “Un pronto intervento per la crisi spirituale della democrazia”